ASSEMBLEE CONDOMINIALI IN VIDEOCONFERENZA

Normativa:

  • La Legge 159/2020 del 03/12/2020 ha modificato l’Articolo 66 delle Disposizioni di  Attuazione del Codice Civile;
  • La legge ha inserito il nuovo Comma 6;

Conseguentemente, previo consenso della maggioranza dei Condomini, le Assemblee Condominiali si possono tenere in videoconferenza.

Moduli di Adesione:

L’Amministratore ha spedito ai Condomini il modulo di adesione. I Condomini possono esprimere il loro voto a favore dell’Assemblea in videoconferenza oppure in presenza.

E’ importante che TUTTI i Condomini trasmettano il modulo compilato all’Amministratore.

Se verrà raggiunto il quorum previsto dalla nuova Legge, L’Amministratore convocherà l’Assemblea in videoconferenza.

Assemblee in Presenza (problematiche):

  • Rischio di contagio (è ancora alto l’indice di contagio del COVID-19);
  • Alti costi (sanificazione sale, gestione accessi, assegnazione posti, etc.);
  • Rinvio per cambio fascia di colore (quando si convoca un’Assemblea non si è certi del colore della regione stabilito dal Ministero della Salute);

A causa di ciò l’Amministratore ne sconsiglia la tenuta, vista l’attuale pandemia in corso. Si prevede il ritorno delle Assemblee in presenza non prima del 2022.

Piattaforme Utilizzate:

  • ZOOM;
  • IN ASSEMBLEA;

L’Amministratore utilizzerà ZOOM in un primo momento, mentre l’utilizzo di IN ASSEMBLEA è ancora vincolato da alcuni miglioramenti in fase di sviluppo.

Mentre ZOOM su dispositivi cellulari o tablet necessita dell’installazione di un’applicazione, IN ASSEMBLEA non necessita di tale installazione, in quanto funziona su browser.

Entrambe consentono un corretto svolgimento delle Assemblee.

L’amministratore consiglia ai Condomini di partecipare all’Assemblea con l’utilizzo di computer (fissi o portatili) o tablet. Sconsiglia di utilizzare i cellulari.

Le presentazioni dei bilanci, preventivi, etc. sui cellulari non vengono viste in maniera corretta. Risulterebbero troppo piccole.

Importante:

I Condomini devono consegnare, al massimo 2 giorni prima dell’Assemblea, all’Amministratore:

  1. Eventuali deleghe (la tabella delle presenze non può essere redatta ad Assemblea già iniziata);

  2. Eventuali chiarimenti sul bilancio (telefonicamente e non a mezzo mail);

Con questo obiettivo l’Amministratore può gestire al meglio l’Assemblea in videoconferenza.

Ultime notizie

Questo sito o gli strumenti di terzi utilizzati al suo interno si avvalgono di cookie per:
– il corretto funzionamento del sito
– generare delle statistiche di navigazione
– mostrarti pubblicità in modo non invasivo
Proseguendo la navigazione su questo sito acconsenti all’uso dei cookie.